Ti trovi in:

Home » Amministrazione Trasparente » Enti controllati » Enti pubblici vigilati

Menu di navigazione

Amministrazione Trasparente

Enti pubblici vigilati

di Lunedì, 04 Dicembre 2017
Contenuto dell'obbligo

Elenco degli enti pubblici, comunque denominati, istituiti, vigilati e finanziati dall'amministrazione ovvero per i quali l'amministrazione abbia il potere di nomina degli amministratori dell'ente, con l'indicazione delle funzioni attribuite e delle attività svolte in favore dell'amministrazione o delle attività di servizio pubblico affidate

Per ciascuno degli enti:

  • ragione sociale
  • misura dell'eventuale partecipazione dell'amministrazione
  • durata dell'impegno
  • onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione
  • numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante
  • risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi finanziari
  • incarichi di amministratore dell'ente e relativo trattamento economico complessivo
  • dichiarazione sulla insussistenza di una delle cause di inconferibilità degli incarichi di amministratore dell'ente (link al sito dell'Ente)
  • dichiarazione annuale sulla insussistenza di una delle cause di incompatibilità degli incarichi di amministratore dell'ente (link al sito dell'Ente)
  • collegamento con i siti istituzionali degli enti pubblici vigilati nei quali sono pubblicati i dati relativi ai componenti degli organi di indirizzo politico e ai soggetti titolari di incarichi dirigenziali, di collaborazione o consulenza
Riferimenti normativi
Ai sensi della l.r. n. 10/2014 e ss.mm., art. 22, d.lgs. n. 33/2013 e ss. mm.
Art. 20 del d.lgs. n. 39/2013

BIM SARCA MINCIO GARDA

Il Consorzio Bim Sarca nasce per favorire il progresso economico e sociale della popolazione residente nei Comuni di montagna associati. In tutta Italia i Consorzi di Bacino Imbrifero Montano tutelano i diritti legati all’utilizzo del Sovracanone derivante dallo sfruttamento delle acque utilizzate per produrre energia idroelettrica sul proprio territorio. I BIM possono inoltre mettere in atto - direttamente o tramite specifica delega dai Comuni consorziati o da altri Enti - qualsiasi iniziativa o attività volta a conseguire gli obiettivi per i quali esistono.

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam