Ti trovi in:

Ufficio Tecnico » Presentazione UTC

Presentazione UTC

di Lunedì, 04 Marzo 2013 - Ultima modifica: Martedì, 24 Luglio 2018
Immagine decorativa

UFFICIO TECNICO - EDILIZIA PRIVATA

Responsabile: Failoni geom. Walter

Personale assegnato:

n. 01 assistente tecnico
sig. Tarolli Claudio Maria

SERVIZIO TECNICO - EDILIZIA PRIVATA
RESPONSABILE: Failoni geom. Walter (nomina sindacale)

Personale assegnato:
n. 02 operai – categoria B – I^ posizione retributiva – B base – II^ posizione retributiva;
sig. Collini Gabriele
sig. Alimonta Paolo

n. 01 assistente tecnico – categoria C base – I^ posizione retributiva.
sig. Tarolli Claudio Maria

Al Responsabile del Servizio Tecnico spetta la direzione del personale addetto al servizio, compresa la ripartizione dei compiti e l'individuazione dei responsabili dei procedimenti.

Rientrano nei compiti dell’Ufficio tecnico tutte le attività che la legge, lo statuto, i regolamenti e gli atti di organizzazione attribuiscono alla competenza dell’Ufficio medesimo.

In particolare:

nel settore dell’edilizia ed urbanistica:

­  rilascia le concessioni edilizie nonché le autorizzazioni paesaggistiche di competenza comunale, confermando la delega di cui alla nota n. 573 di data 02.02.2005;

­  verifica la conformità delle S.C.I.A. (segnalazione certificata di inizio attività);

­  esercita i poteri di vigilanza edilizia e di irrogazione delle sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente in materia di repressione dell’abusivismo edilizio ivi compresa l’adozione di tutti i provvedimenti di sospensione dei lavori, abbattimento e rimessa in pristino di competenza comunale;

­  autorizza l’occupazione di suolo pubblico per l’apertura dei cantieri e tutte le attività relative all’edilizia, trasmettendo l’autorizzazione all’Ufficio tributi per la riscossione della relativa tassa;

­  provvede alla determinazione del contributo di concessione ed alla verifica dei casi di esenzione nonché al rimborso dei contributi pagati nei casi previsti dalle norme vigenti in materia;

­  rilascia le autorizzazioni allo scarico;

­  rilascia i certificati di destinazione urbanistica ed ogni altra attestazione, certificazione, comunicazione costituente manifestazione di giudizio o di conoscenza relative al settore.;

­  partecipa alle commissioni edilizie con funzioni di relazione delle pratiche e verbalizzazione dei pareri. 

Nel settore dei lavori pubblici:

­  gestisce i lavori pubblici sulla base del programma delle opere pubbliche e dei programmi della Giunta comunale;

­  approva le varianti, nei limiti indicati dalla disciplina provinciale;

­  approva i nuovi prezzi relativi alle varianti di propria competenza;

­  approva i nuovi prezzi ai sensi dell’articolo 51, comma 5 bis, L.P. 26/1993;

­  approva i certificati di regolare esecuzione, o di collaudo, le contabilità finali ed emette tutti gli altri atti conclusivi dell’opera (articolo 25 L.P. n. 26/1993);

­  provvede all’aggiornamento dei prezzi di progetto secondo quanto previsto dall’articolo 44 della L.P. 26/1993;

­  concede la proroga dei termini di esecuzione dei contratti, nei casi previsti dalla legge;

­  provvede all’applicazione delle penali;

­  provvede all'adozione di ogni altro atto di gestione relativo alla procedura di esecuzione dell'opera che non ricade nella competenza della Giunta comunale;

­  richiede il D.U.R.C. (documento unico regolarità contributiva);

­  cura le comunicazioni all’Osservatorio Provinciale dei lavori pubblici.

Adotta i provvedimenti in ordine alla salute e sicurezza dei lavoratori (ai sensi del D. Lgs. 626/1994) nel settore tecnico, compresi gli impegni di spesa all’interno degli dotazioni assegnate.

Nell’ambito delle dotazioni assegnate programma, organizza e controlla la manutenzione ordinaria e straordinaria in economia dei beni comunali (strade, parchi, strutture sportive, cimitero, immobili, acquedotto, fognatura, depuratore, automezzi, macchine operatrici, ecc.....). Provvede agli acquisti ordinari e straordinari per la gestione delle strade – dei parchi e giardini, di combustibile per il riscaldamento degli edifici comunali, dei contatori e del cloratore. Cura il progetto “Azione 10”. Coordina la lettura dei contatori dell’acqua e la trasmissione dei relativi data all’Ufficio competente. Qualora gli atti di responsabilità dell’Ufficio tecnico comunale comportino un impegno di spesa, gli stessi sono subordinati al visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria del Responsabile del Servizio Finanziario o di chi lo sostituisce. Relativamente ai capitoli di spesa assegnati ordina e liquida previo visto di regolarità le spese a calcolo nei limiti indicati nel P.E.G..

Esprime il parere di regolarità tecnico – amministrativa sulle proposte di deliberazione di competenza della Giunta comunale o del Consiglio comunale nelle materie assegnategli.

Riscuote i diritti di competenza dell’Ufficio.

Nelle materie devolute alla sua competenza rilascia le attestazioni, certificazioni, comunicazioni, diffide, verbali, autenticazioni, legalizzazioni ed ogni altro atto costituente manifestazione di giudizio e di conoscenza e cura gli adempimenti previsti dalla normativa antimafia in riferimento alla tracciabilità dei pagamenti.

E’ responsabile delle notifiche delle fatture elettroniche di competenza del proprio servizio.

Provvede all’aggiornamento del sito del Comune per quanto di competenza.

Cura la richiesta e l’aggiornamento dei dati SICOPAT – SIMOG e MEF, per quanto di competenza..

Fornisce assistenza agli altri uffici comunali relativamente agli aspetti tecnici connessi all’attività amministrativa.

In caso di assenza temporanea del Responsabile del Servizio tecnico, gli atti inerenti il Servizio stesso, saranno adottati dall'Assistente tecnico - C9.

Qualora il Responsabile del Servizio tecnico venga individuato come "Direttore Lavori", il relativo atto sarà adottato dal Segretario comunale.

Obbiettivi:

monitorare gli acquisti e le manutenzione sia ordinarie che straordinarie, necessarie per il buon funzionamento e conservazione del patrimonio comunale disponibile, contenendo la relativa spesa;

ridurre i tempi necessari per il rilascio delle concessioni edilizie e dei certificati di destinazione urbanistica.

Mezzi strumentali: come da inventario.