Ti trovi in:

Servizio Demografico » Carta d'identità

Carta d'identità

di Martedì, 30 Dicembre 2014

Le nuove disposizioni sul rilascio della carta d'identità prevedono che possa essere rilasciata a tutti i cittadini con i seguenti limiti:

-per i minori di anni 3 - validità di 3 anni;

-per i minori di età compresa tra i 3 ed i 18 anni - validità di 5 anni;

-per i maggiorenni - validità di 10 anni.

E' inoltre previsto che la scadenza del documento sia protratta fino alla data del compleanno successivo.

Per il rilascio sono necessari:

-n. 3 fototessera uguali e recenti;

-la carta d'identità da rinnovare (ovviamente per i rilasci successivi al primo).

In caso di smarrimento o furto si dovrà produrre anche la relativa denuncia.

Il costo del documento è di € 5,42 (€ 5,16 per diritto fisso oltre ad € 0,26 per diritti di segreteria).

Nel caso di richiesta della carta d'identità da parte dei minori è necessaria la firma dei genitori o di chi ne fa le veci quale assenso al rilascio del documento valido per l'espatrio. La firma del minore è richiesta dai 12 anni. L'uso della carta d'identità ai fini dell'espatrio da parte dei minori di anni 14 è subordinato alla condizione che gli stessi viaggino accompagnati da uno dei genitori o da chi ne fa le veci. I nomi dei genitori risultano da un certificato di nascita con paternità e maternità che si allega al documento. In alternativa, a richiesta dei genitori o di chi ne fa le veci, è possibile riportare direttamente su tali carte d'identità il nome dei genitori o di chi ne fa le veci. Nel caso di viaggi all'estero con terze persone è necessaria una dichiarazione di accompagno convalidata dalla Questura.

Si informa inoltre che nei documenti di riconoscimento non è necessaria l'indicazione o l'attestazione dello stato civile, salvo specifica istanza del richiedente.

La residenza, la professione e lo stato civile sono dati che non alterano l'identificazione di un soggetto, per cui, le variazioni a tali dati non danno luogo al rilascio di nuovi documenti.

Sarà comunque cura dell'interessato comunicare all'ufficio richiedente le variazioni di cui sopra nel caso di utilizzo della carta d'identità nei modi previsti dal D.P.R. 28.12.2000 n. 445 (autodichiarazioni - presentazione di tale documento in sostituzione di certificazione, ecc.).

Per ulteriori informazioni e/o chiarimenti ci si può rivolgere all'Ufficio Anagrafe.